di Alessandra Daniele

usa– Dov’è il canale Meteo? – Chiede la donna – Questo è un All News. “Attacco terroristico in Turchia” – legge.
– È uno dei paesi che stiamo bombardando? – Domanda l’altra.
– Ancora no.
– Lo sta bombardando Putin?
La donna cambia canale.
– Ecco il Meteo – fissa accigliata la cartina – Questo tempo a gennaio non è normale.
L’altra accenna un sorriso.
– Pare che già gli antichi egizi si lamentassero delle stranezze del clima.
– Sì, le chiamavano piaghe.
– Non t’ha convinto il nostro nuovo presidente? Il global warming è una diceria.
– Io non riesco neanche a convincermi che sia davvero il nostro nuovo presidente.
– In effetti ha ribaltato il pronostico. Chi se l’immaginava che nel nostro paese ci fossero tanti trumpisti?
La donna scuote la testa.
– In realtà conosco molti che l’hanno votato che non sono affatto trumpisti. Ti parlo di quegli elettori che la marpiona ha schifato credendo che sarebbero comunque rotolati dalla sua parte per inerzia. Per scongiurare l’avvento del President Evil. Ma chi non crede più alle promesse, non crede più neanche alla minacce. D’altronde cosa può farci il Cattivo che non ci abbiano già fatto i Buoni?
L’altra si versa il caffè. Poi risponde.
– La guerra atomica?…
– Se c’era qualcuno che rischiava di scatenare la guerra atomica era proprio la marpiona, con la sua no-fly zone sulla Siria.
– Il nostro presidente invece è amicone di Putin.
La donna spegne la Tv.
– Forse il nostro presidente è Putin.
L’altra posa il tazzone fumante.
– Siamo ridiventati una colonia?
– La ruota gira. Prima o poi doveva toccarci – allarga le braccia – 25 anni dopo la fine dell’URSS, ecco chi ha davvero vinto la guerra fredda.
– Ribaltando il pronostico.

Share
Tagged with →