di Alessandra Daniele

cthulhu.pngBenché su internet le minacce di morte siano realistiche quanto le promesse di sesso, il risalto che i media mainstream stanno dando alle minacce ricevute dal grillino pentito Favia non mancherà di dare al pubblico mainstream l’idea che il M5S sia una setta satanica di fanatici sanguinari manovrati da Cthulhu, e la cosa ovviamente gli procurerà una caterva di voti.
Consapevolmente o meno, il Corrado Formigli di ”Piazzapulita” sta tirando la volata al M5S quanto il Gad Lerner di ”Milano, Italia” e ”Profondo Nord” lanciò la Lega come nuovo, barbarico – e quindi fico – fenomeno nazionale. Ricordo Michele Santoro rivendicare baudianamente il merito di avere in quegli stessi anni ”sdoganato” Fini e il MSI in funzione antigovernativa. L’attuale – consapevole – endorsement di Santoro nei confronti di Grillo è evidentemente frutto della stessa lungimiranza politica.
Volenti o nolenti, gli anchormen in quota al centrosinistra sono fra i maggiori responsabili del successo politico-mediatico di almeno due terzi degli avversari dello stesso centrosinistra.
Beffarda eterogenesi dei fini (e dei bossi): probabilmente l’intenzione originaria era “denunciarne la pericolosità”, ma se c’è una cosa che tutti gli anchormen dovrebbero avere ben imparato dall’infame ventennio Berlusconi è che qualsiasi loro tentativo di mettere in guardia gli italiani contro i pataccari ottiene sistematicamente l’effetto contrario.
Secondo gli ultimi sondaggi, più o meno il 20% degli interpellati non indecisi ha ancora intenzione di votare Berlusconi. E la percentuale potrebbe addirittura aumentare quando gli indecisi si decideranno.
Se l’attuale disastro economico, politico e culturale non è bastato ad aprire gli occhi a questo inquietante 20%, possiamo essere certi che nemmeno uno streaming quotidiano di fuorionda faviani basterà ad aprirli al 18% grillino, anche perché composto proprio da una significativa percentuale di ex elettori berlusconiani.
Sapere che anche il M5S sia proprietà privata d’un miliardario megalomane non li allontanerà, li farà sentire a casa.

Share