A cura di Wu Ming

Paolo VintiChiunque abbia partecipato a un’assemblea di movimento a Perugia, o a un’iniziativa controculturale, lo conosce. Paolo Vinti, figura di spicco della sinistra cittadina, oratore lirico e immaginifico, performer dai toni profetici. I suoi interventi pubblici sono costruiti su un selvaggio ricorso all’anafora e su una sapiente “poetica dell’elenco”, molto beat nei risultati espressivi.
Lo abbiamo visto in azione tre o quattro volte, nel periodo 2000-2002, quando abbiamo presentato nostri libri nel capoluogo umbro. Siamo rimasti colpiti ai limiti dell’ipnosi.
Dj Prinz aka Prince (!) ha registrato, remixato e musicato alcune declamazioni del 2006. Ne è nato un cd dal titolo Cosmo rosso.

Ne siamo rimasti entusiasti, tanto da avere scelto due tracce (“La pace” e “Lo spazio”) per la nostra audioteca/podcast. Una terza traccia la proponiamo qui, perché poche persone più di Vinti incarnano il messaggio che Carmilla si è scelta come sottotestata: “Letteratura, immaginario e cultura di opposizione”.
Il brano è quello che conclude l’album, e si intitola “L’ipotesi è sempre la rivoluzione”.

NOTA. Cliccando il simbolo play.gif che precede il link audio puoi ascoltare l’mp3 senza lasciare questa pagina di Carmilla. È il Playtagger di del.icio.us, informazioni qui. Se vuoi salvare il file sul tuo disco rigido: clicca col destro sul link testuale e scegli “salva come” (se usi un PC) o vai sul link testuale e fai ctrl + click (se hai un Mac).

L’IPOTESI È SEMPRE LA RIVOLUZIONE, mp3, 160k, 3:17

UPDATE: Qui una recensione dell’album e un ulteriore brano da ascoltare, “La meraviglia cubana”. Cliccare sull’immagine in alto a sinistra per ingrandirla.
N.B. Ci troviamo al 100% parzialmente in disaccordo col compagno Pairone, come risulterà ovvio dalla nostra selezione delle tracce.

PER CONTATTI:
www.musicalboxeventi.com
giaprince@libero.it


Clicky

Share