di Valerio Evangelisti

Valla.jpg
Dal 23 al 26 marzo si è svolta a Fiuggi la 32^ Italcon, cioè la riunione annuale degli appassionati di fantascienza, in simultanea con la settima Deepcon, meeting dei cultori della SF cinematografica e televisiva.
Nel corso del raduno, affollatissimo e molto ben organizzato, si è svolta la cerimonia di consegna del Premio Italia, assegnato ogni anno dalla sezione italiana della World SF Association, presieduta da Ernesto Veggetti.
Ebbene, quest’anno il premio, nella categoria “racconto professionale”, è andato a Riccardo Valla (nella foto, mentre sventola il libretto rosso di Mao) per il suo Il Coccige Da Vinci, pubblicato a puntate su Carmilla.
Ricordiamo che Valla è il traduttore in Italia de Il Codice Da Vinci di Dan Brown.
Tutta la redazione di Carmilla si congratula con il vincitore. Per festeggiare l’evento, presto pubblicheremo in tre puntate un’edizione rivista del racconto, che ha già avuto decine di migliaia di lettori.
Un altro Premio Italia, nella sezione saggistica, è andato a un altro collaboratore di Carmilla, Salvatore Proietti, per un articolo apparso sul n. 48 della rivista Robot.

Share