di Alessandra Daniele

– Le recenti iniziative del governo hanno provocato il ritiro delle principali ONG dall’attività di soccorso nello Stretto di Sicilia – la conduttrice si rivolge al deputato PD – Come rispondete alle accuse d’aver messo in secondo piano le esigenze umanitarie?
– Salvare le vite in pericolo per noi rimane una priorità. Il codice che abbiamo chiesto di sottoscrivere alle ONG non è stato concepito per ostacolare questo loro compito fondamentale, ma per agevolarlo.
La conduttrice si gira verso il megaschermo.
– Sentiamo adesso il nostro ospite della Lega in collegamento…
Il deputato PD la ferma.
– Aspetti, non è necessario – dà un pugno sul tavolo – Basta invasione! Gli italiani sono stufi dei loschi traffici delle ONG complici degli scafisti! Che si ritirino tutte, chiudiamo i porti, rispediamole a casa loro!
La conduttrice lo guarda perplessa. Poi passa alla seconda domanda.
– Lo Ius Soli sembra essersi arenato in Parlamento. Sarà approvato in tempo entro la fine della legislatura?
– Lo Ius Soli è una battaglia di civiltà. Chi nasce, cresce, e studia in Italia ha diritto d’essere italiano a tutti gli effetti. L’approvazione della legge sulla cittadinanza sarà una nostra priorità.
La conduttrice fa per voltarsi.
– Come risponde la Lega…
Il deputato PD le afferra il polso e la blocca.
– Lo Ius Soli è morto. Sarebbe un regalo agli scafisti, un’esca per nuove ondate di clandestini, delinquenti, stupratori. La cittadinanza italiana è un privilegio che non può essere regalato, bisogna guadagnarselo. Basta con la sostituzione etnica degli italiani purosangue!
La conduttrice sgrana gli occhi.
– Scusi, ma lei oggi sta affermando tutto e il contrario di tutto.
Il deputato annuisce.
– Esatto. Il PD è un partito veramente democratico che contiene tutte le posizioni politiche, anche all’interno della stessa persona. Un partito moderato, estremista, liberale, sovranista, popolare, europeista, nazionale, socialista. Nessun altro partito è necessario. Né a destra, né a sinistra. Né al governo, né all’opposizione. Anche il Vaticano s’è allineato – sorride – Dio è con noi.
– Quindi la vostra posizione sugli immigrati…
– Gli immigrati sono una minaccia, una risorsa per il Paese, pagheranno le nostre pensioni, ma poi ce le scipperanno. Vanno accolti, respinti, integrati ma a casa loro. Sono un’emergenza epocale che durerà un secolo, ma possiamo risolverla in una settimana, perché solo il PD ha gli occhi prismatici per vederla da tutti i punti di vista contemporaneamente.
– Ma quali saranno le soluzioni prese nel concreto?
– Quelle più utili al Paese, naturalmente – Stringe il polso della conduttrice, fissando lo sguardo all’infinito – la Sacra Nazione Italica regina dei mari e delle colonie tripolitane.

Share
Tagged with →